The Heirs


THE HEIRS (The Inheritors / Sangsokjadeul / Herederos)
Genere: drama coreano/ teen drama
Produzione: 2014 Corea del Sud/ Stati Uniti (Dramafever)| ideatore: Kim Eun-sook
Stagioni: 1 episodi 20 (di 55 minuti circa ciascuno) + speciale di Natale

Chi vuole indossare la Corona, ne sopporti il peso

One Who Wants to Wear the Crown, Bear the Crown
Cha Eun-sang vive in Corea con la madre, ha tre lavori e sogna di raggiungere la sorella maggiore in California. Una volta partita, il viaggio le riserva molte e inaspettate sorprese, tra cui l'incontro con il coetaneo Kim Tan che vive in un mondo totalmente diverso dal suo. Quando i due ragazzi si ritrovano in Corea scoprono che le loro strade sono legate in un modo ancora più imprevedibile di quanto immaginassero e ne consegue una serie di eventi che coinvolge parenti e amici di entrambi. L'arrivo di Cha Eun-sang nella scuola d'elité frequentata da Tan causerà scompiglio in una delicata rete di equilibri di potere e d'amore tra i ragazzi; primo fra tutti riaccende il contrasto tra Tan e il suo storico amico-nemico Choi Young-do.
Prima produzione nata dalla collaborazione tra la Corea del Sud e l'americana Dramafever. Attesa con impazienza, la prima stagione ha fatto il suo esordio nel 2013 su SBS (canale coreano).
Ambientato nelle prime puntate in California e successivamente in Corea, il plot è classico e ben rodato: comuni problemi adolescenziali di relazione tra coetanei e familiari, netti contrasti tra classi sociali, l'immancabile situazione romantica batticuore di stampo disneyano (in questo caso Cenerentola) dove la bella è contesa da più baldi pretendenti. Non manca nulla, nemmeno humor e divertimento oltre al dramma, ed è tutto intessuto efficacemente in una trama capace di coinvolgere gli spettatori senza mai annoiarli; l'evoluzione della storia non è sempre prevedibile come ci si aspetterebbe a un primo sguardo.
I personaggi sono tanti oltre ai tre che potremmo definire protagonisti e tutti contribuiscono all'evoluzione interessante delle vicende, anche se le loro storie, a volte, s'intrecciano in modi scontati e al limite del verosimile, benché non siano mai forzati (d'altra parte, ce lo si aspetta dal genere stesso di drama, e a noi piace così ).
La produzione è di ottimo livello e il cast interpreta bene i personaggi, ciascuno con propri tratti psicologici peculiari credibili, mantenuti coerenti nei pensieri e nei comportamenti. Non è difficile immedesimarsi in loro e avare i propri favoriti, non soltanto tra i protagonisti.
Come riportato in un articolo sul blog della Dramafever, The Heirs è fondamentalmente basato sul famoso Gossip Girl (ormai concluso dopo ben sei stagioni e aver segnato una generazione di adolescenti, e non solo). La sceneggiatura è differente, quindi non aspettatevi un remake, ma la caratterizzazione dei protagonisti pur se con varianti ricalca il suo precursore statunitense (nel post linkato troverete ben spiegate le analogie). Infatti proprio l'enorme successo ottenuto da GG in Oriente ha spinto la produzione coreana a intavolare una collaborazione con la collega d'oltreoceano. Personalmente, mi ricorda di più un altro bellissimo drama nonché live action: Hana yori dango. Tuttavia, qualsiasi siano le somiglianze non rovinano la qualità di The Heirs, che è godibilissimo per un target più ampio di quello a cui è destinato di preferenza, molto giovane.
Assolutamente approvato e consigliato. Lilith CaffèThe Heirs



Cast: Lee Min-ho (Kim Tan) | Park Shin-hye (Cha Eun-sang) | Kim Woo-bin (Choi Yeong-do) | Kim Ji-won-I (Rachel Yoo) | Kang Min-hyuk (Yoon Chan-yeong) | Krystal (Lee Bo-na) | Choi Jin-hyeok (Kim Won) | Jeon Soo-jin (Kang Ye-sol) | Kim Mi-kyeong (Park Hee-nam/ mamma di Cha Eun-sang) | Kang Ha Neul (Lee Hyo shin) | Park Hyung Sik (Jo Myung soo) | Jo Yoon Woo (Joon Young) |  Yoon Son Ha (mamma di Rachel) | Kim Sung Ryung (madre biologica di Kim Tan)

Molti attori sono volti noti nei drama coreani: Lee Min-ho ha già partecipato a Boys over Flowers, City Hunter, FaithPark Shin-hye ha vinto nel 2014 l'Award Drama SBS come miglior attrice. Kim Woo-bin, modello oltre che attore, ha recitato in A Gentlemen's Dignity, Runawat Cop. Inoltre ci sono diverse apparizioni speciali di personaggi noti in alcuni episodi.

Soundtrack: Canzoni molto orecchiabili e moderne fanno da sottofondo alla vicenda, alcune associate a eventi specifici come le scene più intense tra i Cha Eun-sang e Tan. The Heirs Ost - Full Album (approfondito nel successivo post dedicato al soundtrack)

0 commenti